Chi siamo

7 paesi
92 della quest
98 scenari unici
13 delle città
4 anni di lavoro
573418partite giocate
1371047vincitori

Cosa facciamo

Claustrophobia è avventura. È sensazioni, è l’opportunità di provare qualcosa mai fatto prima e di fare esperienza di una realtà nuova. È qualcosa che manca nella vita di tutti i giorni: le riunioni quotidiane in ufficio non somigliano neppure lontanamente agli incontri fra i cavalieri della Tavola Rotonda, e difficilmente all’ingresso della metro o alla fermata del tram incontrerai gnomi o folletti. Certo, anche la routine di ogni giorno può essere entusiasmante e piena di emozioni, ma chi rifiuterebbe di diventare il capitano di una nave spaziale, di risolvere (o, al contrario, di mettere in atto) la rapina del secolo, di visitare paesi oltreoceano o addirittura altri mondi? Almeno per un’ora. Ecco cosa si nasconde dietro la porta di ogni quest di Claustrophobia: un’avventura, breve ma indimenticabile. Con il nostro aiuto ti troverai in una casa infestata dai fantasmi, in un castello medievale, nella famosa casa di Baker Street o nel laboratorio di un brillante scienziato... Potrai scegliere fra una moltitudine di opzioni. Se ne uscirai da vincitore, dipenderà dal tuo ingegno e dalla tua inventiva.

Non siamo stati i primi ad avere l’idea di trasformare le avventure giocate al computer in una missione reale. Quando Claustrophobia è stata fondata, le sale “escape-room” erano già disponibili in Europa e in Asia, ma si limitavano a semplici stanze con rompicapi e senza una particolare storia o una scenografia. Noi, invece, abbiamo iniziato a concentrarci sui dettagli fin dall’inizio. Crediamo che il livello di immedesimazione dipenda in primo luogo da quanto la storia e l’ambitazione sono sviluppate e, ovviamente, che esse abbiano un impatto sulle sensazioni che le persone si aspettano di vivere in quel luogo. Grazie a questo approccio ci è stato possibile portare le missioni ad un altro livello, ottenere rapidamente popolarità, coprire l’intera Russia, da San Pietroburgo a Vladivostok, e quindi entrare nel mercato internazionale. Dopo aver realizzato avventure negli Stati Uniti, in Europa e in Asia, siamo felici di aver realizzato il nostro sogno: diventare una delle più grandi reti di quest nel mondo. Tuttavia, non abbiamo intenzione di fermarci ora. Continuiamo a creare nuove quest e a inventare nuovi format.

Avendo deciso di estendere il nostro ventaglio di generi, abbiamo iniziato con le performance. Ognuna di esse è un’esperienza emozionale che combina azione, elementi delle quest e trucchi psicologici che esaltano le sensazioni dei partecipanti, aumentandone l’immersione all’interno della storia. Le due performance “Il collezionista” e “La bottega del macellaio” esplorano i temi della paura, mentre “La rapina del secolo” si concentra su emozioni di diversa natura, virando verso le avventure rischiose.

Recentemente abbiamo avviato un grande parco divertimenti, un luogo che unisce quest horror per adulti, quest per bambini con ambientazioni fiabesche, la performance “La rapina del secolo” e il nostro nuovo format: ”Arcadia”. Questa volta non abbiamo trasformato in realtà le quest, ma i giochi tipici delle sale giochi.

Cosa vi proporremo in futuro? Sicuramente qualcosa di nuovo e interessante. Rimani in contatto con noi.